domenica 13 dicembre 2009

Video: Berlusconi ferito al volto

Silvio Berlusconi colpito da un oggetto, probabilmente una miniatura del Duomo di Milano, dopo il comizio. Portato in questura l'autore del gesto per essere interrogato. Dopo l'aggressione subita al termine del comizio alla manifestazione del Pdl, Berlusconi è stato portato all'ospedale San Raffaele.



IL FERMATO MASSIMO TARTAGLIA - Si chiama Massimo Tartaglia ed ha 42 anni l'uomo che ha ferito il premier Silvio Berlusconi questa sera dopo il comizio in piazza Duomo. Come precedenti risulta alla polizia solo il ritiro della patente per motivi di viabilità. Dopo il fatto è stato portato via dalla polizia, che lo ha sottratto alla rabbia della gente. Tartaglia risulta incensurato. Risiede nell'hinterland milanese. L'uomo è in cura da 10 anni per problemi mentali al Policlinico di Milano. Lo si apprende da fonti investigative.


ESEGUITA UNA TAC, PREMIER SOTTO OSSERVAZIONE PER 24 ORE - Perdita copiosa di sangue con lesione lacero-contusa interna ed esterna e due denti lesi, di cui uno superiore fratturato. E' questa la prima diagnosi, che, secondo fonti mediche, è stata fatta al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi all'ospedale san Raffaele dopo l'aggressione subita al termine del comizio di Milano. Le stesse fonti riferiscono che il premier, rimasto sempre cosciente, è stato sottoposto ad una tac precauzionale e per decisione dei medici sarà tenuto sotto osservazione per 24 ore.

Bookmark and Share

16 commenti:

  1. beh cosi e troppo dai !!!!!

    RispondiElimina
  2. hahahahah berlusconi ha avuto l'oscar della madunina.... per tutto il bene che ha prodotto agli italiani...

    RispondiElimina
  3. fuck off PIG Silvio is a hero

    RispondiElimina
  4. adesso arriva la claque. democratici, scappiamo!

    RispondiElimina
  5. LA RABBIA DEL POPOLO E' TUTTO IN TARTAGLIA........ GRANDE UOMO.. CORAGGIOSO...
    questo e' cio' che succede, quando la politica, racconta solo cazzate a tutto il paese....
    tartaglia, sei un grande!!!! sei tutti noi....

    RispondiElimina
  6. ma se era uno psicopatico dai:)

    RispondiElimina
  7. C'è democrazia se la gente è libera, la gente è libera se l'informazione è libera, finché la controlla lui direttamente o indirettamente siamo in democrazia solo sulla carta. Stiamo parlando di una persona pronta a distruggere le istituzioni del nostro paese pur di farla franca. Non so se ti rendi conto...

    PS:Comunque sappi che anche hitler è stato eletto democraticamente.

    RispondiElimina
  8. cacciarlo si ma la violenza non sono in accordo...

    RispondiElimina
  9. Grazie Tartaglia!
    Un bel regalo di Natale...

    RispondiElimina
  10. non penso che sia il modo per far valere le nostre idee. Condano pienamente l'accaduto.....

    RispondiElimina
  11. "Oggi mi sono presa qualche minuto per navigare in internet e con profondo rammarico ho potuto constatare quanto odio ci sia verso un uomo che pochi di noi conoscono direttamente. Ma quanto tempo libero avete tutti voi? State forse sul posto di lavoro? Non avete altro di meglio da fare? Poveri, forse avete perso il lavoro per colpa di Berlusconi, o forse state lavorando per lui sfruttati e frustati? Io odio chi odia.. come la mettiamo? Ora mi trasferisco in un altro blog, meno male che su Internet c'è libertà di espressione.... pensate... mantengo pure la mia privacy!!!! Come molti di voi... la maggior parte direi."

    RispondiElimina
  12. così lo faranno martire, meglio se fosse stato una persona in diificoltà per lavoro

    RispondiElimina
  13. SONO CON TE ANONIMO!! CAZZO CI CHIAMIAMO UGUALE

    RispondiElimina
  14. Ma metteteli sti nomi su via!!! abbasso la violenza :)

    RispondiElimina
  15. hihihih ma se gli gettavano uno stivale di metallo forse ce lo levavamo dai piedi ..magari lo stivale per far capire che era tutta l'italia che nn ce la fa più..nu beell tacc nfront..e viaa

    RispondiElimina
  16. Grande Tartaglia, non c'è altro da aggiungere

    RispondiElimina